abspace
home
Condividi:

Il kit di sopravvivenza in caso di terremoto


In caso di terremoto (o comunque se abitiamo in zone ad altro richio sismico) è buona abitudine avere pronto un kit di soprevvivenza utile per le emergenze, che non è detto che sia per un terremoto devastante, ma può essere utile anche in caso di uscita da casa in caso di scosse non distruttive.

Il kit di primo utilizzo

Dotazione minima:
  • Riserva di generi alimentari per 3 giorni
    considerare anche la presenza di barrette energetiche e cibo senza necessità di conservazione
  • Riserva d'acqua potabile per 3 giorni
    considerare almeno 1/2 litro a persona per ogni giorno
  • Medicinali generali e personali
    averne una scorta adeguata per le patologie di cui si soffre
  • Bagaglio minimo d'emergenza
    da aggiornare secondo le stagioni, ma con indumenti stratificabili, impermeabili, robusti
  • Documenti
    messi in una busta impermeabile
  • Casetta di pronto soccorso
    garze, nastri, pinzette, medicinali d'emergenza, gli insetticidi, saponi, lozioni antisettiche e kit di sutura
  • Elenco degli indirizzi e dei numeri telefonici utili
    Ospedali, Medici, ...
  • Torcia a carica manuale
    per evitare di usare pile puntulamente scariche
  • Candele e fimmiferi
  • Radio a carica manuale
    per evitare di usare pile puntulamente scariche
  • Fischietto, bussola, mascherina contro la polvere, attrezzo multi-uso
    piccoli strumenti utili per le emergenze
  • Un secondo mazzo di chiavi di casa e della macchina
    nella fretta di scappare può succedere di non trovare più, le chiavi della macchina
  • Scarpe robuste, comode e impermeabili
    molto utili per muoversi su terreni sconnessi o su macerie
  • Un caschetto da indossare immediatamente
    del tipo di quelli utilizzati nei cantieri

Il kit di lunga durata fisso

Questo kit va posizionato in una zona sicura, facilmente raggiungibile e protetto da intemperie.
  • Acqua potabile in maggiore quantità
  • Cibo in scatola a lunga conservazione
    come carne in scatola, tonno, legumi già cotti, zuppe, ...
  • Coperte anche di tipo termico
  • Compresse per la potabilizzazione dell'acqua
  • Risorse di soldi
  • Candele e fiammiferi impermeabili, ami da pesca
  • Un fornello da campo

Cibi a lunga conservazione

Ci sono dei cibi a lunga conservazione (nel campo militare si chiamano M.R.E., Meals Ready to Eat) e hanno una durata media di circa 5 - 7 anni.
Non sono facilmente reperibili in Italia, ma si possono trovare nei negozi di materiale militare o da campeggio.
Ci sono anche versioni che dovrebbero permettere la conservazione sino a vent'anni (per chi volesse comprare in rete può cercare emergency food, oppure dehydrated foods oppure emergency preparedness ).

Links e collegamenti

Alcuni collegamenti utili e suggerimenti su Internet:



Copyright © 2009 abspace - Design by alberto bellina

Sites:
PhotoFromTheWorld.com: foto da tutto il Mondo
100s.it: le classifiche i migliori 100
Sport-Team.net: sport ed eventi sportivi
www.ilDolceAmico.it: cimitero virtuale per animali
SchoolSpace.info