abspace
home

Il tasso alcolemico

Il tasso alcolemico cosa e' e come si calcola.

Percentuale di tasso alcolemico


Decreto Legge n. 92 del 23.05.2008, G.U. n. 122 del 26 maggio 2008.
Nuove sanzioni per la guida in stato di ebrezza.

Tabella delle quantità (in cm3) delle bevande alcoliche più comuni che determinano, se ingerite a stomaco vuoto, il superamento del tasso alcolemico per la guida in stato di ebbrezza fissato a 0,5 g/litro.

La tabella esprime i valori teorici determinati tenendo conto del peso corporeo in kg. e del sesso uomo/donna.

quantità in cm3 di bevanda che determina il superamento del tasso alcolemico di 0,5 g/litro
UOMINI
  Peso corporeo
tipo di bevanda gradazione alcolica 60 65 70 75 80 85 90
birra normale 4% 683 739 796 853 910 967 1024
birra doppio malto 7% 390 423 455 488 520 553 585
vino da tavola 10% 273 296 319 341 364 387 410
vino forte 13% 210 228 245 263 280 298 315
aperitivi 18% 152 164 177 190 202 215 228
liquori 25% 109 118 127 137 146 155 164
superalcolici 40% 68 74 80 85 91 97 102

quantità in cm3 di bevanda che determina il superamento del tasso alcolemico di 0,5 g/litro
DONNE
  Peso corporeo
tipo di bevanda gradazione alcolica 50 55 60 65 70 75 80
birra normale 4% 448 536 585 634 683 731 780
birra doppio malto 7% 279 306 334 362 390 418 446
vino da tavola 10% 195 215 234 354 373 293 312
vino forte 13% 150 165 180 195 210 225 240
aperitivi 18% 108 119 130 141 152 163 173
liquori 25% 78 86 94 101 109 117 125
superalcolici 40% 49 54 59 63 48 73 78

Contrariamente al pensiero comune, la quantità di alcool (2-10%) che viene eliminata attraverso l'urina, il sudore ed il respiro è minima. L'alcool viene assorbito per il 20% dallo stomaco e per l'80% dal primo tratto dell'intestino e, una volta passato attraverso il sangue, viene metabolizzato dal fegato. Una unità alcolica (12 grammi di alcool puro) viene metabolizzata tra 1 e 2 ore a seconda delle caratteristiche fisiche, l'età, il sesso di ciascuna persona.
L'alcolemia è la concentrazione di alcool nel sangue e misura i grammi di alcool presenti per litro di sangue. Il valore dell'alcolemia varia a seconda della quantità di alcool ingerita ed è soggettivo in quanto legato alle caratteristiche di ogni persona (peso, sesso, età, salute), la modalità di ingestione (a digiuno o durante i pasti), il tempo trascorso dall'assunzione, il tipo di bevanda e la relativa gradazione alcolica.
Lo strumento in grado di misurare il valore di alcolemia è l'etilometro, che registra la concentrazione di alcool nel sangue attraverso l'aria espirata. E' importante sapere che, dopo aver bevuto dell'alcool, l'alcolemia cresce sino a raggiungere il punto massimo dopo circa mezz'ora (se il consumo è avvenuto a digiuno) o dopo circa un'ora se la bevanda è assunta durante o dopo un pasto; le dosi di alcool assunte a distanza di tempo si sommano, in quanto l'assorbimento non è immediato. Queste informazioni sono fondamentali e devono essere tenute in considerazione prima di mettersi alla guida, onde evitare il superamento del tasso alcolemico massimo (0,5 mg/l) previsto dal Codice della Strada.

Esempi pratici di calcolo del tasso alcolemnico


Peso, sesso ed età influenzano il metabolismo dell'alcol e possono quindi anche essere determinanti nel raggiungimento o meno del limite previsto dalla legge.
E' comunque provato che 12 grammi di alcol, che comportano una concentrazione di 0,2 grammi di alcol nel sangue in una persona di circa 60 chili di peso a stomaco pieno, corrispondono in linea di massima a:
  • 1 bicchiere da 125 ml di vino
  • 1 lattina da 330 ml di birra
  • 1 bicchierino da 40 ml di superalcolico
  • 1 bicchiere da 80 ml di aperitivo
Per superare i limiti massimi dunque basta poco. Ancora meno per le donne, la cui costituzione fisica le rende più vulnerabili all'alcol.


Collegati al blog di abspace per tenerti informato sulle novità e aggiungere commenti