abspace
home
Condividi:

L'abito dello sposo

Se credete che la scelta dell'abito dello sposo sia semplice vi sbagliate di grosso.
Guarda anche l'abito dello sposa.


L'abito da sposo per il matrimonio Attenzione alle diete dell'ultimo momento in vista del matrimonio in quanto potrebbero richiedere aggiustamenti dell' abito (si consiglia di riprovare il vestito la settimana prima della cerimonia).

A prescindere dalle rigide regole del galateo, la scelta dell'abito da sposo è molto impegnativa in termini di tempo e di investimento economico.
A causa degli elevati prezzi degli atelier, negli ultimi anni si è riscontrato un aumento della domanda dei modelli pret a porter, degli abiti usati e del noleggio abiti da sposo.
Se si celebra il matrimonio in Chiesa opterà per uno stile tradizionale, mentre in Municipio si indosserà un abito da cerimonia oppure un abito classico. L'abito classico da indossare durante la cerimonia in Municipio dovrà avere, preferibilmente, la giacca monopetto. Gessato o in tinta unita, dovrà essere di un colore scuro (grigio antracite o nero), soprattutto se il matrimonio si celebra in inverno.
Per la cerimonia in Chiesa si consiglia di indossare il tight o il frac.
Se la cerimonia è formale e la sposa indossa l'abito lungo si opterà per il tight. Il tight è un abito da sposo composto di tre pezzi: giacca contraddistinta dalle code a rondine, gilet e pantaloni. La giacca, leggermente aderente sui fianchi, andrà portata allacciata durante tutta la cerimonia. I tight corti, dalle code a rondine meno slanciate, sono un'alternativa meno formale al tight lungo.

Negli ultimi anni si è tuttavia riscontrato un aumento della domanda di completi classici per le cerimonie in Chiesa. Una giacca monopetto abbinata ad un pantalone dalla linea elegante, di fresco lana e dal colore grigio scuro, si rivela una scelta meno impegnativa dal punto di vista economico. Inoltre, un abito classico presenta l'ndubbio vantaggio della versatilità e potrà quindi essere riciclato in altre occasioni formali, quali, ad esempio, un colloquio di lavoro, il matrimonio di un amico, un viaggio d'affari.
Se il matrimonio si celebra nel periodo estivo, il tessuto dell'abito dovrebbe essere leggero, e si consiglia di scegliere fresco lana, lino oppure shantung. Per cerimonie in periodo invernale si consiglia un abito di lana oppure di misto lana. In ogni caso, è raccomandabile non far cadere la scelta su un tessuto facilmente gualcibile.

Le tinte

Le tinte più classiche sono il grigio antracite e il nero, tuttavia gli sposi alla ricerca di un abito meno classico potranno optare per tinte più chiare, come ad esempio il bianco e il grigio chiaro, raccomandabili se la cerimonia avrà luogo nel periodo estivo.

Gli accessori

Gli accessori sono un elmento importate e quindi devono essere scelti con cura.
In particolare bisogna prestare particolare attenzione a camicia, cravatta, cintura, calzini e scarpe.
Per non sbagliare, si consiglia di indossare una camicia bianca di ottima qualità e una cravatta dal motivo classico o dalla tinta unita.
Le scarpe, preferibilmente nere, dovrebbero essere stringate e portate con calze lunghe e scure (sono da evitare i calzini chiari).

La cura del corpo

La cura del corpo è di primaria importanza.
Un' aspetto in salute, un bel colorito, un taglio di capelli adeguato e una rasatura perfetta valorizzeranno la propria figura.

I trend

I trend di alcune caratteristiche legate all'abito:
SINO
al collo della camicia rigido e ripiegato se la camicia è a plastronallo smoking, che è comunque un abito da indossare la sera
al fiore all' occhiello del Tight, preferibilmente, un garofano dal colore pastello o, magari, una gardeniaai guanti e cappello (con il Tight) indossati durante la cerimonia: questi, vanno tolti all' ingrasso in chiesa e tenuti in mano;
al fermacravatta a spillone con perla per il plastrona guanti e cilindro se si sceglie il mezzo tight
al Tight, da indossare sempre rigorosamente abbottonato (con un fiore bianco all'occhiello), d' obbligo anche per i testimoni, per il padre dello sposo e della sposa; di rigore poi se la sposa indossa l' abito lungo e la cerimonia si svolge al mattina o non oltre le ore 18al risvolto dei pantaloni per il tight
al mezzo-tight se la cerimonia ha un tono più sobrio e meno sfarzoso o, piuttosto, all' abito tre pezzi, per un matrimonio giovanile e frizzantealla scelta del tight se la cerimonia si svolge dopo le 18: in questo caso, meglio optare per il frac
alla cravatta in setaal cappotto indossato, anche se è inverno e fa molto freddo, durante il rito
all' orologio da polso, purchè 'nascosto' dal polsino della camiciaai calzini sia bianchi che corti

Link e collegamenti


Copyright © 2009 abspace - Design by alberto bellina

Sites:
PhotoFromTheWorld.com: foto da tutto il Mondo
100s.it: le classifiche i migliori 100
Sport-Team.net: sport ed eventi sportivi
www.ilDolceAmico.it: cimitero virtuale per animali
SchoolSpace.info